Conosci la glossofobia?

Conosci la glossofobia?

Supera la glossofobia con la Dizione Emotiva: un metodo pratico per parlare in pubblico con sicurezza.

La paura di parlare in pubblico, conosciuta come glossofobia, è un’esperienza comune che può ostacolare il successo personale e professionale di molte persone.

Tuttavia, esiste un metodo innovativo e altamente efficace per superare questa paura e acquisire fiducia nell’esprimersi di fronte agli altri: la Dizione Emotiva, l’innovativo metodo di Public Speaking da me ideato, con cui aiuto le persone a superare la paura di parlare in pubblico.

Che cos’è la Glossofobia

La glossofobia, o la paura di parlare in pubblico, è riconosciuta come una fobia sociale e trova collocazione all’interno dei disturbi d’ansia.

Si possono distinguere due principali tipologie di disturbo d’ansia sociale: il disturbo d’ansia sociale generalizzato e il disturbo d’ansia sociale correlato alle performance, come la paura di parlare in pubblico, che si manifesta quando la persona è esposta a situazioni specifiche come discorsi o presentazioni.

Le radici della glossofobia possono affondare nel passato, dove esperienze di umiliazione pubblica o critiche aggressive, specialmente da parte dei genitori, possono aver contribuito a sviluppare una predisposizione verso questa fobia di parlare in pubblico.

Tale esperienza può innescare la paura del giudizio e del rifiuto, alimentando un ciclo di ansia anticipatoria e la conseguente perdita di autostima.

I sintomi fisici associati alla glossofobia, come sudorazione e arrossamento, possono rafforzare questa convinzione, portando la persona a focalizzarsi in modo eccessivo su sé stessa e sulle proprie reazioni fisiche.

L’attenzione eccessiva sul proprio corpo e sulle reazioni emotive può creare un circolo vizioso in cui la tensione aumenta e i pensieri negativi si amplificano, alimentando ulteriormente l’ansia di parlare in pubblico.

In particolare, la componente emotiva svolge un ruolo cruciale, generando pensieri intrusivi che possono essere vissuti come reali anche se sono solo immaginari.

Queste informazioni sottolineano l’importanza di affrontare la glossofobia non solo attraverso l’acquisizione di competenze pratiche, ma anche con un approccio che tenga conto delle radici emotive e psicologiche della paura di parlare in pubblico.

Come superare la paura di parlare in pubblico?

La Dizione Emotiva, l’innovativa tecnica di public speaking, nasce proprio per aiutare le persone a superare ed eliminare la paura di parlare in pubblico.

Attraverso il suo metodo pratico e veloce, il Corso di Dizione Emotiva si propone di affrontare proprio questi aspetti, offrendo agli individui gli strumenti per superare le loro paure e acquisire fiducia nella comunicazione pubblica.

In questo video, ti spiego come posso aiutarti:

Come può aiutarti la Dizione Emotiva

La paura di parlare in pubblico, la glossofobia, è un’esperienza molto comune che può ostacolare il successo personale e professionale di molte persone.

Tuttavia, esiste un metodo innovativo e altamente efficace per superare questa paura e acquisire fiducia nell’esprimersi di fronte agli altri: la Dizione Emotiva, una nuova tecnica di Public Speaking che combina la Dizione Classica con l’Intelligenza Emotiva.

Il Corso di Dizione Emotiva non è solo un approccio teorico, ma un metodo pratico che fornisce agli individui gli strumenti necessari per trasformare la loro ansia in sicurezza e la loro voce in uno strumento sicuro e autorevole.

Uno degli elementi chiave della Dizione Emotiva è il suo focus sull’azione: piuttosto che concentrarsi esclusivamente sulla teoria o sull’analisi psicologica della paura, questo metodo spinge le persone ad agire concretamente.

Attraverso insegnamenti pratici e innovative tecniche di dizione, articolazione, fonetica e prosodia, i partecipanti imparano a padroneggiare la propria voce e a utilizzarla in modo efficace durante quando sono chiamati a parlare in pubblico e superare la loro paura.

Come funziona il corso di Dizione Emotiva?

Nelle lezioni del Corso di Dizione, non mi limito a fornire solo le classiche nozioni di base sulla pronuncia e sull’intonazione, ma vado oltre le tradizionali tecniche di Public Speaking pratico, incoraggiando gli studenti ad utilizzare la loro Intelligenza Emotiva per riconoscere ed esplorare le emozioni associate alla loro voce e al loro modo di comunicare. Questo approccio consente a chi è affetto di glossofobia di comprendere meglio le radici e le origini della paura di parlare in pubblico e superare l’ansia in modo empatico ed efficace.

Inoltre, il Corso di Dizione Emotiva offre ai partecipanti un supporto pratico durante il processo di apprendimento, attraverso esercizi mirati che aiutano a rilassare il corpo, a controllare il respiro e a proiettare la voce con sicurezza e autorevolezza.

Questi insegnamenti pratici diventano vere e propri strumenti per eliminare e superare la paura di parlare in pubblico e ottenere il controllo della situazione quando ci si trova di fronte ad una platea che ascolta.

Nella sua video recensione, Gaetano, Sales Manager Azienda Multinazionale del Veneto, conferma l’utilità del corso per acquisire maggiore consapevolezza e sicurezza della propria voce:

Cosa distingue il Corso di Dizione Emotiva?

L’efficacia del Corso di Dizione Emotiva risiede anche nella sua originalità. Questo metodo di Public Speaking non si basa su pratiche convenzionali o tecniche standard che aiutano a parlare bene in pubblico, ma è stato sviluppato da me, dopo anni di studi ed esperienza, combinando la Dizione Classica con lo studio e l’applicazione della Intelligenza Emotiva, per creare un approccio unico ed efficace per eliminare la glossofobia, la paura di parlare in pubblico.

Infine, l’obiettivo principale della Dizione Emotiva è quello di dare alle persone il potere di esprimersi liberamente e di parlare con voce sicura, melodiosa, attraente e autorevole.

Attraverso questo metodo, gli individui imparano non solo a superare la loro paura di parlare in pubblico, ma anche a trasformare la propria voce in uno strumento di autenticità, persuasione e autorevolezza.

Qualche consiglio pratico: come superare la Paura di Parlare in Pubblico con la Dizione Emotiva

Per aiutarti a familiarizzare con il metodo di Public Speaking della Dizione Emotiva e farti comprendere la sua utilità e praticità, ecco qualche consiglio utile che puoi mettere in pratica da subito.

  1. Rispettare la tua personalità è fondamentale per comunicare in modo assertivo ed efficace. Ciò significa che è importante evitare di imitare gli altri e concentrarsi invece sulla propria autenticità e originalità.
  2. Saper usare il giusto timbro di voce gioca un ruolo cruciale nella trasmissione efficace del messaggio, quindi, è essenziale variare anche il tono per conferire forza e autorevolezza agli argomenti esposti.
  3. Imparare a fare le pause durante il discorso è un’abilità preziosa per un corretto uso del Public Speaking. Nella prosodia le pause non solo permettono di attirare l’attenzione del pubblico in caso sia distratto, ma contribuiscono anche a dare enfasi e ritmo al discorso.
  4. Lo sguardo diretto verso il pubblico è un altro elemento importante della comunicazione efficace. Guardare negli occhi delle persone, o dividerle in settori se sono numerose, contribuisce a creare un legame emotivo e a mantenere l’attenzione dell’uditorio.
  5. La postura del corpo dovrebbe essere rilassata e accogliente, trasmettendo sicurezza e confidenza al pubblico. Il linguaggio non verbale, incluso il tono di voce, il timbro vocale e la gestualità spontanea, deve essere coerente con il messaggio che si sta comunicando.
  6. Esercitarsi per affinare le proprie abilità di comunicazione ed eliminare l’ansia, per superare la paura di parlare in pubblico.
  7. Per sviluppare una maggiore conoscenza del proprio Public Speaking, ti consiglio sempre di registrare dei video con il cellulare e riascoltarli per migliorare progressivamente la tua performance e aumentare la fiducia in sé stessi.

Vuoi superare la paura di parlare in pubblico?

In conclusione, frequentare il Corso di Dizione Emotiva rappresenta un’opportunità straordinaria per coloro che desiderano superare la glossofobia e acquisire fiducia nelle proprie capacità di comunicazione.

Grazie alla sua natura pratica, innovativa ed efficace, questo metodo di Public Speaking offre una soluzione concreta e duratura per coloro che desiderano affrontare con successo le sfide della comunicazione efficace e superare la paura di parlare in pubblico.

Per approfondire lo studio della Dizione Emotiva e scoprire le tecniche di public speaking per imparare a controllare ed eliminare l’ansia e superare la paura di parlare in pubblico, iscriviti al mio canale YouTube Corso di Dizione Emotiva: Parlare in pubblico senza paura dove trovi esercizi pratici, lezioni e testimonianze sul mondo del Public Speaking e della Dizione Emotiva.

Prenota anche la mia consulenza professionale gratuita per farmi ascoltare la tua voce e scoprire il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Riceverai così un parere autorevole su quale sia il percorso didattico più adatto alle tue esigenze e in grado di insegnarti le tecniche pratiche del metodo di Dizione Emotiva, per imparare finalmente a parlare in pubblico senza avere più paura.

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto
Il Public Speaking dimenticato: il potere inascoltato della voce

Il Public Speaking dimenticato: il potere inascoltato della voce

Il Public Speaking è un’arte molto affascinante, una delle soft skills più importanti da conoscere, che spesso si concentra su storytelling, gestione dello stress e prossemica, tralasciando un elemento cruciale: la voce.

In questo articolo, esploreremo il paradosso dei corsi di Public Speaking che spesso trascurano il fondamentale ruolo della voce nell’affascinare e coinvolgere il pubblico, approfondendo ulteriormente l’arte della modulazione vocale e il potere trascurato del timbro, oltre a focalizzarci sull’importanza della voce e dell’empatia per creare una connessione autentica con il pubblico.

Il ruolo silenzioso della voce

La voce, spesso erroneamente considerata solo un veicolo per trasmettere parole, è in realtà un potente strumento per stabilire una connessione autentica con l’ascoltatore, creando empatia.

Purtroppo, molti corsi trascurano questo aspetto vitale, relegando la voce a un ruolo secondario e non sfruttando appieno il suo potenziale impatto.

Infatti, in molti corsi di Public Speaking si dedica tempo considerevole a temi come storytelling e prossemica, mentre l’attenzione sulla voce è spesso appena accennata.

Nonostante il valore riconosciuto di raccontare storie e gestire lo spazio, l’effetto desiderato può sfumare senza una voce ben modulata e autorevole.

La voce è, infatti, il ponte tra le parole e l’emozione, un elemento spesso trascurato ma fondamentale, che merita approfondita attenzione.

Proprio per questo, ho ideato il Corso di Dizione Emotiva, che insegna come superare la paura di parlare in pubblico, sviluppando una voce sicura e autorevole.

La Dizione Emotiva è un metodo innovativo che ho perfezionato in più di vent’anni di attività, realizzando un mix di Programmazione Neuro Linguistica, Intelligenza Emotiva e Dizione Classica rivisitata in chiave moderna e che costituisce un valido strumento di perfezionamento.

In questo video, ti racconto come io stesso ho superato la paura di parlare in pubblico e ti spiego meglio in cosa consiste la Dizione Emotiva.

L’Arte oratoria e il potere del timbro

Un oratore che sa usare bene la propria voce comunica sicurezza, autorevolezza e controllo della situazione.

Questa competenza va oltre la semplice modulazione e comprende l’uso strategico del tono, del ritmo e del volume.

Trascurare questo aspetto significa rischiare di presentare un messaggio debole, anche se la sostanza è valida.

E, infatti, la modulazione vocale, un’arte spesso trascurata, è fondamentale per trasformare un discorso ordinario in un’esperienza coinvolgente.

Il potere del timbro di voce

Il timbro, la qualità distintiva che rende unica ogni voce, permette di aggiungere, infatti, una dimensione emotiva alle parole, creando un’esperienza sonora memorabile: può essere caldo e avvolgente o penetrante e deciso.

Un oratore consapevole del proprio timbro può utilizzarlo per catturare l’attenzione di chi lo ascolta, rendendo il messaggio più coinvolgente ed emozionale.

Inoltre, la varietà nel timbro può essere sottolineata durante i momenti chiave del discorso, aggiungendo enfasi a concetti cruciali o suscitando emozioni specifiche. Il timbro è un’arma segreta per rendere il discorso un’esperienza sensoriale completa, coinvolgendo non solo l’udito ma anche le emozioni.

L’esempio di Emanuela, una mia allieva, mostra come l’approfondimento su “I colori della voce” l’abbia aiutata a comprendere le sfumature del timbro, per imparare a trasmettere meglio le sue emozioni “giocando anche con loro”.

La voce: lo strumento per trasmettere empatia

La voce emerge come uno strumento potente per comunicare empatia e un comunicatore empatico, capace di adattare la voce alle emozioni del momento, crea un legame profondo con il pubblico, rendendo il messaggio più memorabile e persuasivo.

Questo legame emotivo può essere costruito attraverso l’intonazione, il ritmo e la tonalità della voce ma per funzionare al meglio e creare un “ponte emotivo” occorre lavorare anche sul tempismo e la sincronizzazione con il pubblico.

Perciò, un oratore capace di adattare la propria voce alle emozioni del momento può rendere il messaggio più memorabile e persuasivo.

L’empatia vocale non è solo una sequenza di suoni, ma un riflesso genuino delle emozioni trasmesse in grado di creare connessione emotiva.

Attraverso l’arte del Public Speaking, chi parla riesce a modulare la voce in sintonia con il contenuto emotivo del discorso, dimostrando una comprensione autentica e una connessione profonda con chi lo ascolta.

Il suono diventa, quindi, un veicolo per la comprensione reciproca, un linguaggio condiviso che supera le barriere della comunicazione.

La pratica che mancava

Inoltre, l’utilizzo appropriato della voce richiede una pratica costante.

La respirazione diaframmatica, la modulazione del timbro, la correzione dei difetti di pronuncia e la correzione delle inflessioni dialettali necessitano di un approccio pratico e di esercizi specifici.

La voce è, infatti, un muscolo che va allenato e, il suo uso, un’arte che richiede costante dedizione e pratica per raggiungere la perfezione per questo affidarsi a un professionista del settore è cruciale per sviluppare la voce in modo efficace.

Come può aiutarti un voice coach

Un coach vocale esperto può guidarti attraverso esercizi mirati, fornendo un feedback prezioso e creando un percorso di sviluppo personalizzato, garantendo un apprendimento mirato e un miglioramento graduale nel corso del tempo.

Attraverso l’esercitazione costante e la guida di un coach esperto, si sviluppa anche la consapevolezza dell’oratore riguardo alla propria espressività vocale.

Padroneggiare il Public Speaking diventa allora un’esperienza completa, che abbraccia tutti gli elementi essenziali, compresa la voce e porta ad acquisire maggiore conoscenza di sé stessi, delle proprie caratteristiche vocali e della propria personalità.

Ignorare questo aspetto fondamentale è come preparare una cena gourmet e trascurare di servirla su un piatto adeguato!

Invece, integrare l’empatia nella voce è il passo cruciale per connettersi profondamente con il pubblico e rendere ogni presentazione un’esperienza indimenticabile.

La voce, spesso trascurata, è la chiave per sbloccare il potenziale completo del Public Speaking e trasformare ogni discorso in un’opera d’arte comunicativa, in cui la pratica mirata, guidata da un professionista, diventa il motore di un progresso significativo e duraturo.

Se vuoi approfondire questo e tanti altri argomenti, visita il mio canale YouTube:

https://www.youtube.com/@corsodizionecarusospeaker

Per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking puoi prenotare la mia consulenza professionale gratuita.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto

Il futuro delle competenze nel mondo del lavoro: l’importanza delle Soft Skills

C’è ancora spazio per le competenze umane nel mondo del lavoro?

In un’era sempre più digitalizzata, dove imperano l’intelligenza artificiale e gli algoritmi informatici, ci sono voci che si alzano controcorrente e che sostengono l’importanza di concentrarsi sulle caratteristiche prettamente umane come le Soft Skills.

Il Prof. Christopher Pissarides, Premio Nobel per l’Economia nel 2010, in una recente dichiarazione ha sottolineato l’importanza e il valore di queste competenze come più resilienti rispetto alle competenze tecniche, in particolare a quelle relative all’intelligenza artificiale.

Competenze molto specifiche, in continua evoluzione e proprio per questo più “evanescenti” rispetto alle soft skills, che essendo trasversali possono infatti abbracciare più settori e adattarsi meglio ai vari contesti.

Infatti, le competenze non tecniche che interessano gli ambiti dell’interazione e della gestione delle interazioni, si dimostrano sempre più utili in tutti i rapporti interpersonali e sempre più richieste nel mondo del lavoro.

Visita il mio canale YouTube per approfondire l’argomento:

Le soft skills e il cambiamento del mondo del lavoro

Per soft skills si intendono tutte quelle competenze umane e interpersonali difficili da quantificare rispetto a quelle tecniche ma indispensabili nelle relazioni interpersonali.

Inoltre, in ambito aziendale, permettono ai dipendenti di migliorare le proprie prestazioni, aumentano il grado di soddisfazione personale e le relazioni all’interno dell’ambiente lavorativo.

Chi padroneggia le soft skills ha ottime capacità relazionali, collabora meglio con gli altri e riesce ad instaurare rapporti più profondi con colleghi e clienti.

Queste competenze possono essere sviluppate con corsi e percorsi specifici, contribuendo in maniera preponderante al successo in ambito lavorativo e sociale.

Ecco le più ricercate ed apprezzate:

Empatia

La capacità di mettersi nei panni dell’altra persona, comprendendone gli stati d’animo e dimostrando comprensione e considerazione.

Questa capacità è indispensabile in posizioni come quelle delle risorse umane, della gestione del personale e in tutte quelle posizioni dove si è a capo di un gruppo di lavoro.

Comunicazione

Strettamente legata all’empatia, questa capacità consente di sapersi esprimere in modo chiaro sia attraverso la parola sia attraverso la scrittura.

Comunicare le proprie idee, farsi capire e spiegare la propria competenza ed esperienza sarà sempre più importante in un mondo in costante evoluzione e dove si sono sviluppati in maniera intensivi i rapporti a distanza con offerte dalle tecnologie, come lo smart working.

Public Speaking

Altra capacità legata alla comunicazione è il Public Speaking, ovvero il saper parlare in pubblico, esprimendosi con sicurezza ed efficacia.

Spesso si pensa che questa competenza sia limitata a leader e posizioni manageriali che certo si trovano in ruoli di maggiore visibilità ma in verità, è una capacità utile a qualsiasi livello e in qualsiasi posizione.

Ci si può trovare nella situazione di dover esporre una relazione su un determinato progetto, presentare un nuovo prodotto o servizio, intrattenere dei colleghi o illustrare i dati rilevati nella propria attività lavorativa.

Lavoro di squadra o Teamwork

Spesso siamo coinvolti in attività che coinvolgo l’intero ufficio, il reparto o il team del progetto e questa capacità permette di lavorare con un clima di collaborazione e sostegno con gli altri elementi.

Chi ha sviluppato questa competenza riuscirà a creare affiatamento ed equilibrio, coordinando l’attività di ciascuno in armonia con gli altri, motivando e portando il gruppo al raggiungimento dell’obiettivo.

Problem solving

La capacità di comprendere, gestire e risolvere il problema in tempi brevi e nel modo più efficace possibile è oggi indispensabile in tutti gli ambiti di relazione costante con il pubblico e in realtà lavorative complesse con molti passaggi.

Ad esempio, il Problem Solving molto sviluppato è richiesto in ambito front office, retail, sanitario, alberghiero e non solo.

Gestione dello stress

Una capacità veramente utile in un’epoca così complessa e dinamica, con ancora gli strascichi della pandemia da gestire, dove l’aspetto emotivo è così preponderante.

Frustrazione, incomprensioni, pressioni e sfide sono all’ordine del giorno sia al lavoro sia fuori ed è importante gestirle con calma e lucidità per lavorare in un ambiente lavorativo sano e sereno e mantenere il benessere psicofisico.

Sempre di più si stanno diffondendo fenomeni di ansia: una su tutti, in ambito lavorativo, è la paura di parlare in pubblico.

Leadership

La capacità di guidare, motivare e influenzare gli altri va integrata con la capacità di ascoltare, di gestire i conflitti e di rappresentare con coerenza e trasparenza i valori aziendali e imprenditoriali.

Infatti, i leader del futuro saranno chiamati ad impegnarsi sempre più in profondità anche per affrontare i temi legati ai criteri ESG, Enviromental, Social e Governance che saranno utilizzati per valutare la sostenibilità e la responsabilità sociale di un’azienda.

Le Soft Skills legate all’utilizzo della Voce

Queste caratteristiche sono utilissime non solo nel mondo professionale ma anche in quello di tutti i giorni perché ogni giorno dobbiamo gestire lo stress causato da una vita frenetica, risolvere un problema improvviso o parlare con altre persone.

Ecco perché sono indispensabili, sempre più ricercate ed apprezzate: perché sono facilmente traslabili da un ambiente all’altro, sono strettamente personali e specifiche dell’individuo perché strettamente legate alla sua personalità e alle sue esperienze.

Come nel caso di Giovanni che, seguendo il primo livello del mio Corso di Dizione Emotiva & Public Speaking ha conquistato maggiore consapevolezza delle caratteristiche della sua voce, imparando a gestire ritmo e respirazione per rendere il suo modo di parlare più sicuro e piacevole.

Come superare la paura di parlare in pubblico

Apprendere le tecniche giuste per migliorare la propria comunicazione e i metodi più efficaci per sviluppare la capacità di saper parlare in pubblico, il Public Speaking, ha ripercussioni positive sulla propria quotidianità e socialità.

Infatti, conoscendo meglio sé stessi e la propria voce si sviluppa indirettamente una maggiore confidenza con le emozioni proprie e altrui, imparando anche a comprenderle meglio e a gestirle.

Guarda in questo video come Vanessa, grazie alle tecniche acquisite nel Corso di Dizione Emotiva & Public Speaking, ha sviluppato una comunicazione più efficace e persuasiva, raggiungendo gli obiettivi che si era prefissata.

Grazie al mio Corso di Dizione Emotiva: come superare la paura di parlare in pubblico e con il mio percorso Ama la tua voce scoprirai come sviluppare queste competenze, imparerai la respirazione diaframmatica e capirai come non lasciarti trascinare dall’ansia o, peggio, dalla paura di parlare in pubblico.

La tua voce potrà diventare così uno strumento molto versatile, che potrai utilizzare in tante circostanze: per acquisire più sicurezza nel Public Speaking grazie al Corso di Dizione Online o in presenza a Roma; arrivando anche a poter lavorare con il Corso per Narratore di Audiolibri e con il Corso per diventare Doppiatore.

Per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking puoi prenotare la mia consulenza professionale gratuita.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

 

 

Leggi tutto
Il potere della voce

Scopri il grande potere della tua voce!

Sapevi che la voce è il nostro primo biglietto da visita?

Si dice che abbiamo solo 7 secondi per attirare l’attenzione a livello visivo e lo stesso accade per il suono della nostra voce.

In base al suo suono, la persona che ci ascolta deciderà se prestarci la propria attenzione oppure andare oltre.

Uno scenario tanto minaccioso quanto naturale! Ecco perché si dice che la voce rappresenta il nostro primo biglietto da visita.

Proprio in base a quello che diciamo e a come lo diciamo trasmettiamo una serie importantissima di informazioni al nostro interlocutore che si farà subito un’idea di noi e di quello che vogliamo comunicare.

Ripensa, ad esempio, a quando conosci una persona nuova oppure quando guardi la televisione o, ancora più determinante, quando ascolti la radio.

Se ascolti audiolibri e podcast poi comprendi subito la magia: la voce del narratore deve essere altrettanto interessante e coinvolgente quanto il contenuto della narrazione.

L’importanza del tono di voce

Attraverso la voce, infatti, trasmettiamo tutte le nostre emozioni, spesso in maniera incontrollata e inconsapevole.

Quante volte rispondendo al telefono, nostra mamma comprendeva subito se c’era qualcosa che non andava…

Cuore di mamma? Sicuramente ma era il tono della nostra voce a preoccuparla e, a sostegno di questo, esclamava: “Hai una voce!”.

Il legame che si instaura tra mamma e bambino avviene, infatti, mediante la voce e basta un tono più dolce e rassicurante per far calmare il neonato che piange.

Pensiamo all’ambito sportivo e, in particolare, calcistico: l’allenatore non parla ai propri calciatori sottovoce, mangiandosi le parole e mostrando insicurezza. Tutt’altro.

In un contesto simile, la voce deve essere sicura, forte e autorevole per trasmettere bene le indicazioni e, soprattutto, catturare l’attenzione degli sportivi.

Ecco perché il tono della voce è così importante per comunicare, attirare l’attenzione e farci ricordare.

Del resto, non ricordiamo una persona cara anche per la dolcezza della sua voce, l’allegria che trasmette oppure quell’attrice famosa per il suo tono caldo e attraente?

Un altro ambito dove il tono della voce è molto importante, anche se è importante in tutti i campi, è nella relazione medico-paziente o terapeuta-paziente.

Dagli studi in questo settore, emerge che chi utilizza una voce calma e sicura trasmette immediatamente ai pazienti una profonda sensazione di fiducia.

Con la voce riusciamo quindi a coinvolgere e a rassicurare. Non è un bel superpotere?!

Guarda la video testimonianza di Laura, assistente sanitario, che ha migliorato la sua pronuncia e acquisito più consapevolezza nella propria comunicazione:

Quanto potere in uno strumento solo!

Con la voce conquistiamo fiducia, esprimiamo emozioni, comunichiamo la nostra personalità.

Veramente tanto potere in un solo strumento!

Lo stesso potere in grado di ammaliare una sala, catalizzando l’attenzione dei presenti.

Una magia? No, si tratta dell’arte di padroneggiare il Public Speaking ed è un’arte alla portata di tutti.

Saper parlare bene in pubblico, con voce calma e attraente, ti aiuterà a relazionarti meglio con gli altri e, attraverso il mio metodo personalizzato, svilupperai più consapevolezza e autostima.

Il mio percorso analizza, infatti, un aspetto fondamentale, che spesso viene trascurato dagli altri corsi: la gestione delle emozioni.

Grazie al mio Corso di Dizione Emotiva: come superare la paura di parlare in pubblico e con il mio percorso Ama la tua voce scoprirai tutto il potere della tua voce, imparerai la respirazione diaframmatica e capirai come non lasciarti trascinare dall’ansia o, peggio, dalla paura di parlare in pubblico.

La tua voce potrà diventare così uno strumento molto versatile, che potrai utilizzare in tante circostanze: per acquisire più sicurezza nel Public Speaking grazie al Corso di Dizione Online o in presenza a Roma; arrivando anche a poter lavorare con il Corso per Narratore di Audiolibri e con il Corso per Doppiatore.

Prenota la mia consulenza professionale gratuita, per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

 

 

 

Leggi tutto
Come migliorare il Public Speaking: impara a parlare con voce sicura con la Dizione Emotiva

Come migliorare il Public Speaking: impara a parlare con voce sicura con la Dizione Emotiva

Sei tu che gestisci le tue emozioni o le tue emozioni gestiscono te? 

Sai che esistono delle tecniche per imparare a gestirle e migliorare la tua comunicazione assertiva?

Che influenza hanno le tue emozioni sulla tua voce?

Molti pensano che padroneggiare il Public Speaking e parlare bene in pubblico con una voce chiara e sicura sia un privilegio per pochi ma, in realtà, è alla portata di tutti, utilizzando il metodo giusto.

La tua mente, per abitudine, e la società, per convenzione, tendono a vedere sempre i difetti, si concentrano sul giudizio e sull’etichetta.

Anche tu, tante volte, ti sarai etichettato da solo ponendoti dei limiti o utilizzando un linguaggio giudicante e condizionante.

Questo dialogo interiore, con te stesso, che utilizza delle frasi depotenzianti e delle credenze limitanti abbassa la tua autostima e la tua voglia di far sentire la tua voce.

Il mio percorso didattico Amo la mia voce mette al centro la tua persona ed è proprio questa la differenza rispetto ad altri corsi: l’obiettivo è sviluppare e mettere in rilievo le tue unicità, le tue peculiarità partendo dalla tua interiorità.

Perché è lì che avviene il primo cambiamento necessario per imparare a parlare bene in pubblico: nella tua voce interiore.

Il mio metodo lavora sulle qualità, sui punti di forza che ciascuno di noi possiede come se fossero dei superpoteri da sviluppare.

Come sviluppare più sicurezza e autostima?

Per sviluppare più sicurezza e autostima, devi partire dalle basi andando ad ascoltare la tua voce interiore, che è cresciuta insieme a te e che può diventare troppo giudicante e negativa.

La tua voce interiore dialoga con te e ti rimanda la concezione che hai di te stesso e le tue convinzioni su ciò che sei e che puoi fare.

Se questa voce è troppo normativa ci fa vedere solo il peggio di noi e ci vengono in mente le frasi depotenzianti come quelle che potrebbero averci detto i nostri genitori: “Vedi! Non combini mai niente di buono, sei un disastro, non sai fare niente!”.

Queste frasi depotenzianti vanno ad alimentare le nostre credenze limitanti e sono molto pericolose perché ci rimbombano nella mente e minano la nostra autostima.

Il mio obiettivo è insegnarti ad avere più sicurezza e autostima proprio perché ti mostro i tuoi punti di forza che, forse, neanche tu credi di avere.

Se sei entrato nel loop della mancanza di autostima e della convinzione dell’inefficacia delle tue azioni, ti sarà difficile uscirne da solo perché la tua voce interiore ti porterà sempre all’auto sabotaggio.

Quindi avrai molta paura nell’affrontare qualsiasi nuova impresa perché sentirai l’ombra del fallimento e resterai nella tua zona di comfort.

Intanto il mondo andrà avanti, anche senza di te, e ti perderai tante belle occasioni: di lavoro, di relazioni, di successo.

Come può la Dizione Emotiva aiutarmi a gestire meglio le mie emozioni?

Con il mio metodo di Dizione Emotiva e con il mio percorso Amo la mia voce, uscirai dall’ignoto ed entrerai nel mondo dell’Emotional Speaking dove imparerai a lavorare sulla tua voce interiore e sulla tua espressione vocale unica.

Partirai dalle tue emozioni, imparerai a riconoscerle, a gestirle e a utilizzarle per migliorare la tua espressività vocale, acquisendo una voce chiara e sicura. 

Attraverso le tecniche di PNL, la programmazione neurolinguistica, e lo sviluppo della tua intelligenza emotiva, sarai finalmente tu a gestire le tue emozioni e non il contrario.

Con la Dizione Emotiva ti insegnerò a trovare dentro di te le emozioni positive che ti aiuteranno a costruire un dialogo interiore più favorevole, più fiducioso.

In cosa consiste il metodo AMO LA MIA VOCE?

Con il metodo Amo la mia voce ti aiuterò ad eliminare i tuoi blocchi emotivi e lo farò grazie all’applicazione della Dizione Emotiva e all’utilizzo di un metodo scientifico.

Che cos’è un metodo? 

Metodo deriva dal greco Méthodos, composto a sua volta dalla parola meta, cioè “l’andare oltre” e hodós, vale a dire “la via, il percorso”, quindi trovare la via, costruire un percorso per giungere a un luogo o raggiungere uno scopo.

Il mio metodo si basa sull’applicazione di tecniche sviluppate dalla scienza delle interazioni umane, dalla psicologia, dalla terapia psicologica strategica e dal dialogo strategico.

Attraverso una serie di esperimenti effettuati prima su di me e poi su numerose persone, ho ottenuto moltissimi risultati positivi, documentati da quasi 200 recensioni a 5 stelle.

Il mio percorso Amo la mia voce è il risultato di anni di ricerche e perfezionamenti ed è stato costruito sui bisogni reali della persona.

Ma ogni percorso è unico e, quindi, viene plasmato su di te a seconda di quelli che sono i tuoi desideri e i tuoi obiettivi.

Insieme, faremo un percorso veramente profondo e affascinante!

Prenota la mia consulenza professionale gratuita, per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

TAG Caruso Speaker 
corso di public speaking, come parlare in pubblico senza paura, come parlare con voce sicura, come parlare bene, come parlare con sicurezza, come migliorare la voce, corso di lettura espressiva, corso di audiolibri, come fare il lettore di audiolibri, come diventare lettore di audiolibri, come si diventa lettore di audiolibri.

Leggi tutto

Dizione Emotiva: il metodo di Public Speaking per avere più autostima e parlare con voce sicura

Desideri anche tu comunicare in maniera efficace e assertiva, ma non sai ancora da dove iniziare?

Le tue emozioni ti bloccano, ti fai prendere dall’ansia e dalla paura e i tuoi discorsi non sono chiari e coinvolgenti come vorresti?

Padroneggiare il Public Speaking, cioè l’arte di parlare in pubblico, non è una cosa semplice e presuppone un percorso didattico da seguire con dedizione e pazienza.

Il primo passo da compiere è migliorare la consapevolezza e la gestione delle proprie emozioni imparando ad ascoltarsi. Proprio così! 

Prima di imparare a parlare bene in pubblico, devi ascoltarti e ascoltare la tua voce interiore che sarà il primo giudice che ti valuterà, specialmente se sei una persona con una bassa autostima.

Per affrontare e superare le credenze limitanti riguardo la paura di usare la voce in pubblico, ho sviluppato, nel corso degli anni, delle tecniche specifiche presenti nel mio metodo di Dizione Emotiva, una nuova disciplina frutto di 20 di studi scientifici e sperimentazioni con la mia voce al microfono, e che alla base degli insegnamenti del percorso didattico Amo la mia Voce.

Come superare la paura di parlare in pubblico e avere una voce sicura, più autorevole e attraente?

Per superare la paura di parlare in pubblico occorre prima superare le proprie paure interiori perché quello che ci spaventa spesso non è il pubblico in sé, ma l’opinione che gli altri possono avere su di te e che va a confermare il giudizio che hai di te stesso: “Ecco, hai visto? Lo sapevo che non ero capace e ho fallito un’altra volta!”

La paura del giudizio esteriore e di quello interiore limita l’espressione della tua vera personalità, compromettendo le tue relazioni personali e professionali.

Nei miei Corsi di Dizione e Public Speaking insegno che la Voce è l’espressione sonora della nostra personalità: è il riflesso sonoro del nostro modo di essere proprio; e quando limiti questa espressione stai sacrificando anche la tua interazione con gli altri.

Nel mio percorso didattico Amo la mia Voce, aiuto le persone eccessivamente emotive a superare questa paura perché, con le mie tecniche di Dizione Emotiva e Public Speaking, tutti possono imparare a vincere e superare i propri blocchi emotivi e quelle credenze limitanti che gli impediscono di esprimere liberamente sé stessi.

La mia mission professionale è quella di infondere fiducia e sicurezza nelle persone che hanno una scarsa autostima, insegnandogli a mettere da parte per una volta i difetti e concentrarsi finalmente sui propri punti di forza. E’ sulle nostre qualità migliori che bisogna lavorare, perché sono alla base del nostro cambiamento.

Purtroppo però la maggior parte di noi si focalizza solo sui propri problemi: si da troppa importanza quasi esclusivamente a ciò che non va e non ci piace di noi.

Nel mio corso di Dizione Emotiva e Public Speaking ho creato un modulo didattico appositamente studiato per dare alle persone gli strumenti necessari per guardarsi dentro con meno severità e più leggerezza.

Grazie al mio metodo le persone imparando a zittire le vocine malefiche del nostro giudice interno, che troppo ci ripete: “non sei abbastanza” “non ce la farai mai” “è inutile che ci provi” “tanto non combini mai nulla di buono”. Sono proprio queste le frasi interiori che più frequentemente rimbombano nella mente di chi soffre di una scarsa autostima e lamenta una scarsa considerazione di sé.

Con la mia tecnica di Dizione Emotiva, riesco ad aiutare queste persone a zittire le proprie vocine malefiche, che nella grande maggioranza dei casi hanno iniziato a manifestarsi dentro di sé sin dalla più giovane età.

Questo perché – come ho scoperto – la paura e l’insicurezza nel parlare ha origine spesso dai nostri genitori e dall’educazione familiare che abbiamo ricevuto in casa quando eravamo bambini.

Solo più tardi subentrano altri fattori ed espressioni limitanti derivanti dall’educazione scolastica e l’interazione con professori e compagni di classe.

La Dizione Emotiva si basa su un dialogo psicologico strategico che si instaura tra me e il discente,  e che consiste nel ricostruire, attraverso domande appositamente studiate con un rigoroso metodo scientifico, i meccanismi inconsci che scattano automaticamente in ciascuno di noi, a seconda delle persone con cui interagiamo, le situazioni che viviamo e addirittura lo spazio scenico in cui ci muoviamo, che può appartenere al contesto lavorativo, oppure quello familiare e relazionale.

Nelle mie lezioni di Dizione Emotiva aiuto i corsisti ad apprendere quegli strumenti psicologici che gli consentono di riconoscere la persona, la situazione o il luogo in cui si ripete lo stesso schema mentale, che li porta ad innescare un dialogo interno fortemente giudicante e che conduce all’auto sabotaggio, con conseguenze estreme che aggravano ancora di più la scarsa autostima, che queste persone hanno di sé e quella cronica mancanza di efficacia che li rende così frustrati e insoddisfatti, perché tutte le volte che gli si presenta l’occasione di cambiare e migliorare la loro vita, mettono in scena il loro copione di sempre: quella profezia autoavverante che puntualmente li conduce a sprofondare nel doloroso abisso del fallimento

Come usare la voce nel Public Speaking per imparare a farsi ascoltare di più

Per parlare in pubblico senza paura e né ansia, sviluppando al meglio le competenze richieste dall’uso del Public Speaking bisogna lavorare sulla propria voce, imparando a modularla nel modo giusto, alzando il volume per essere sentito da tutti e trasmettendo messaggi appassionanti.

La chiarezza nell’articolazione delle parole e l’uso efficace della respirazione diaframmatica nell’emissione vocale e la pronuncia accurata ti aiuteranno a rendere il tuo messaggio comprensibile e a coinvolgere il tuo pubblico.

Ma l’aspetto più importante è che, lavorando sulla tua voce, migliorerai la tua autostima perché una voce chiara e sicura trasmette autorevolezza e carisma.

I cambiamenti che sentirai nella tua voce e nel tuo modo di esprimerti ti porteranno a subire un profondo cambiamento interiore e questa sicurezza, a sua volta, si rifletterà nella tua emissione vocale.

Tutte le persone che hanno frequentato i miei corsi perché volevano superare la paura di parlare in pubblico, si sono rese conto, alla fine del percorso, che non hanno superato solo questa paura, ma soprattutto hanno migliorato la propria autostima e conquistato più fiducia in sé stessi. Questo è il miglioramento che cambierà il tuo modo di affrontare e gestire le tue emozioni. Sarà il vero agente di cambiamento che porterai nella tua vita per esprimere al meglio la tua personalità.

Perché è importante migliorare il Public Speaking e imparare a parlare bene in pubblico senza paura e con voce sicura e attraente.

Il beneficio che otterrai però non si limita solo a saper padroneggiare l’arte del parlare in pubblico con il diaframma.

Grazie al mio percorso Amo la mia voce svilupperai maggiore empatia e sensibilità nei confronti degli altri, migliorando le relazioni professionali e personali. Imparerai a riconoscere e gestire meglio le tue emozioni e i momenti di stress, tranquillizzando te stesso e chi ti sta accanto. Organizzerai meglio le tue idee per esporle agli altri con coerenza e convinzione.

Si tratta di competenze e abilità richieste nel mondo del lavoro, ma utili in qualsiasi circostanza, per sentirti finalmente padrone di te stesso, Perché con la Dizione Emotiva ti insegnerò a credere di più nelle tue capacità espressive, rafforzando la sicurezza della tua voce, attraverso tecniche specifiche che ho ideato e sperimentato su di me personalmente e che funzionano con tutte le persone timide e insicure, insegnandogli come avere un timbro di voce più autorevole, aumentando l’emissione del volume imparando come funziona la respirazione diaframmatica, che oltre a farti parlare con voce più profonda, ti aiuta anche a gestire meglio tue emozioni e controllare l’eccessiva emotività, evitando i disastrosi effetti dell’autosabotaggio e fermando il meccanismo psicologico della profezia autoavverante, sinonimo di bassa autostima.

Sono questi gli strumenti della Dizione Emotiva che, insegnandoti a migliorare l’uso della voce per parlare in modo più efficace e autorevole, ti aiuta a conseguire il più grande dei benefici: raggiungere i tuoi obiettivi personali e professionali, da tanto tempo desiderati, e sentirsi finalmente più efficaci e determinati.

Inoltre se vorrai perfezionarti nell’arte di sapere parlare bene in pubblico con voce sicura, con il mio percorso di Emotional Speaking imparerai tecniche innovative che hanno ampiamente superato i classici insegnamenti dei corsi di Public Speaking, rimasti praticamente immutati dagli anni 80-90.

Frequentando l’Emotional Speaking, ti insegnerò ad esprimerti in maniera autentica e coinvolgente, comunicando con più chiarezza le tue idee e soprattutto le tue emozioni.

Scopri come imparare a migliorare la tua voce per mostrare a tutti la tua personalità unica.

Prenota la mia consulenza professionale gratuita, per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto

Corso di dizione online e public Speaking: come migliorare la voce con il diaframma

TI SEI ESERCITATO AD ASCOLTARE LA TUA VOCE?

Hai seguito le indicazioni che ti ho descritto nella mia guida su come migliorare la voce per parlare?
Se non l’hai fatto oppure non l’hai ancora letta, ti consiglio di iniziare il tuo percorso da qui..

Invece, per chi è stato bravo e diligente nel registrare la propria voce riascoltandola frequentemente, è arrivato il momento di passare allo step successivo.

Gli esercizi pratici che ti ho consigliato di fare nella prima parte della mia guida, avevano l’obiettivo di aiutarti a prendere confidenza con il suono della tua voce registrata.

DIZIONE CORSO ONLINE E PUBLIC SPEAKING

IL TIMBRO DI VOCE: COSA E’ LA MEMORIA SONORA?

Questo perché il nostro cervello ha sviluppato una memoria del suono della tua voce, ascoltandola direttamente dalla tua bocca.

Quando ascoltiamo la nostra voce registrata, invece, il cervello avverte una forte dissonanza tra il suono che è stato abituato a memorizzare e quello proveniente da uno strumento di riproduzione sonora.

Si tratta però sempre della tua stessa voce, le sonorità riprodotte sono identiche, però le senti differenti perché le hai memorizzate in un’altra modalità.

Il primo ostacolo che devi superare per migliorare la tua voce è imparare ad amare il suo suono, sopratutto quando lo ascolti da un apparecchio di riproduzione esterna.

Se ti impegni a registrare la tua voce anche su un semplice telefonino, utilizzando per esempio i messaggi vocali di whatsapp e ti eserciti a riascoltarla frequentemente, aiuterai il cervello a plasmare una nuova memoria sonora.

Imparando ad amare il suono della tua voce, accettandone per il momento anche i difetti, inizierai ad avere consapevolezza del tuo strumento vocale e potrai cominciare a lavorarci su per migliorarne le sonorità.

Nell’acquisire una nuova memoria sonora, devi anche imparare il funzionamento della voce e sapere cosa succede all’interno del corpo quando produciamo dei suoni.

Facciamo quindi un breve ripasso di anatomia:

 

CORSO DI DIZIONE ONLINE E PUBLIC SPEAKING:

IL TIMBRO DI VOCE E COME FUNZIONANO LE CORDE VOCALI

All’interno del nostro collo ci sono due canali che corrono l’uno accanto all’altro.

Quello anteriore porta aria dal naso e dalla bocca direttamente verso i polmoni, mentre il canale posteriore porta il cibo e i liquidi all’interno dello stomaco.

Nella parte superiore delle vie respiratorie c’è la laringe, sede delle corde vocali.

Le corde vocali sono robusti lembi tendinei, che si allontano e si avvicinano vibrando in risposta al passaggio dell’aria.

Con il passaggio dell’aria le corde vocali vibrano e producono il suono della voce.

Le corde vocali hanno un modo di vibrare veramente unico.

Dietro le corde si accumula una piccola quantità d’aria e, quando la pressione interna diventa maggiore di quella esterna, le corde si aprono rilasciandola e poi velocemente si richiudono.

La vibrazione delle corde avviene uno straordinario numero di volte al secondo.

Quando si canta, ad esempio, le corde si aprono e si chiudono centinaia di volte in un solo secondo.La qualità della nostra voce dipende innanzitutto da come posizioniamo le corde e dalla quantità di aria che passa attraverso di esse.Una bella voce si ha quando parlando la giusta quantità di aria incontra la giusta porzione di corda

Ricordati questa definizione perché sarà alla base del lavoro che faremo per migliorare la tua voce.

Quando si parla avviene quindi un’interazione tra le corde vocali e l’aria che respiriamo.

Col passaggio dell’aria le corde iniziano a vibrare e producono il suono della voce.

Per avere una bella voce devi innanzitutto imparare a respirare bene per fare vibrare correttamente le tue corde.

Quindi se vuoi iniziare a migliorare la tua voce dobbiamo partire dalle basi.

 

DIZIONE ONLINE CORSO:

IL TIMBRO VOCALE E L’APPARATO FONATORIO

La tua voce funziona come un vero e proprio strumento musicale, ma le modalità per farla risuonare sono molto più complesse.

Conoscerai sicuramente come funziona uno strumento a corda, come la chitarra per esempio.

Per farla funzionare basta strimpellare le corde per riprodurre delle note musicali che risuonano all’interno della cassa armonica.

La cassa armonica o cassa di risonanza è quella parte dello strumento a corde o a percussione che ha la funzione sia di aumentare l’intensità del suono prodotto che di caratterizzarne il timbro, sfruttando il fenomeno fisico della risonanza

Wikipedia

Ora per semplificare, immagina che il tuo corpo sia come una cassa armonica composta dalla gabbia toracica: una grande cavità anatomica che comprende il torace e quindi anche il petto.

Le tue corde vocali assomigliano a quelle della chitarra, ma non hanno bisogno di essere pizzicate perché le comandi direttamente dal cervello.

Rispetto alla chitarra, però, le cui corde vibrano più o meno intensamente a seconda di come vengono pizzicate, le corde vocali producono suoni diversi a seconda di quanta aria passa attraverso la laringe.

Proseguendo con la metafora musicale, potremmo dire che la nostra voce è simile a uno strumento a corda, ma riproduce i suoni vibrando con l’aria, quindi funziona anche come uno strumento a fiato.

Ora che sappiamo un po’ di più sulle corde vocali, concentriamoci su:

 

CORSO DI DIZIONE ONLINE: TIMBRO DI VOCE E RESPIRAZIONE DIAFRAMMATICA

La respirazione polmonare consiste in due fasi ben distinte: inspirazione ed espirazione.

Quando prendiamo l’aria dal naso e dalla bocca per ossigenare i polmoni, stiamo inspirando.

Quando liberiamo l’aria dai polmoni, attraverso la bocca e talvolta il naso, stiamo espirando.

 

DIZIONE CORSO ONLINE:

TIMBRO VOCALE – RESPIRARE CON IL DIAFRAMMA COME UN NEONATO

Sembrerebbe che gli individui che respirano meglio siano i bambini piccoli, perché respirano ancora in modo naturale e regolare, come se fossero nel ventre materno.

La loro respirazione non è ancora turbata da cattive abitudini o stress comportamentali che negli adulti spesso ne compromettono la corretta funzionalità.

Le nostre vite diventa ogni giorno più stressanti, perché svolgiamo mille attività e siamo sempre di corsa.

Di conseguenza anche nella respirazione tendiamo a sviluppare dei cattivi comportamenti un po’ ansiogeni.

Infatti, oscilliamo dall’avere un ritmo di respirazione troppo frenetico al trattenere completamente il fiato per lungo tempo.

TIMBRO DI VOCE – CORSO DI DIZIONE ONLINE:

COSA NON FARE QUANDO NON RESPIRI CON IL DIAFRAMMA

Anche tu puoi facilmente riconoscere se hai un tipo di respirazione ansiogena, osservando bene le modalità del tuo respiro.

In una situazione di normalità, dovremmo avere un tipo di respirazione simile a quella dei bambini piccoli, e cioè profonda e regolare.

Invece, c’è sicuramente qualcosa da rivedere nella tua respirazione se:

Questo perché, se vogliamo migliorare la nostra voce e magari anche la qualità della nostra vita, è consigliabile imparare ad avere una respirazione calma e profonda.

Mi rendo conto che all’inizio sia difficile riconoscere i difetti della tua respirazione e sopratutto correggerli, è per questo che ti consiglio di visitare la pagina dei miei corsi, perché se avrai l’opportunità di frequentarli dal vivo o iniziare con me un percorso individuale di Voice Coaching disponibile anche on line, potrai scoprire il mio metodo pratico e veloce per raggiungere dei risultati assicurati in breve tempo.

Lo scopo di questa guida, invece, è quello di darti dei primi rudimenti per insegnarti a respirare consapevolmente, esercitandoti ad inspirare profondamente con il naso ed espirare tranquillamente con la bocca.

Ciò non significa che devi respirare troppo lentamente, come faresti ad esempio durante una sessione di meditazione guidata, ma piuttosto devi imparare a ritrovare quel ritmo calmo e naturale con cui certamente respiravi da piccolo.

Un respiro tranquillo e profondo ha degli effetti straordinari sul nostro corpo: acquisiamo più energia perché il sangue circola ben ossigenato e anche il cervello si acquieta perché siamo più centrati con la mente.

Una volta acquisita una maggiore consapevolezza della tua respirazione, ti invito a fare un esperimento, per scoprire:

CORSO ONLINE DI DIZIONE:

TIMBRO DI VOCE, TU COME RESPIRI CON IL DIAFRAMMA?

Se in casa hai uno specchio grande, posizionati davanti ad esso.

Inspira dal naso e fai un bel respiro profondo, riempendo il più possibile i polmoni.

Poi con la bocca espira lentamente e osservati con attenzione allo specchio.

Mentre respiri memorizza bene in mente i movimenti del tuo corpo e rifletti su queste domande:

COME MUOVI IL TUO CORPO? 

Osserva bene sopratutto le spalle, il torace e l’addome.

Stai alzando le spalle più del normale?

Senti di avere il torace in tensione?

Contrai in dentro l’addome?

O lo gonfi troppo, spingendolo verso l’esterno?

Se ti sei riconosciuto in uno o più di questi difetti, non preoccuparti.

Sono atteggiamenti assolutamente normali per chi non fa un uso consapevole della respirazione per scopi professionali e spesso anche nella vita di tutti i giorni.

Nella terza parte della mia guida ti aiuterò a correggere i difetti della tua respirazione e ti insegnerò: “Come respira uno speaker”

Se invece vuoi raggiungere dei risultati immediati ti consiglio di frequentare il mio Corso di Dizione Online per migliorare l’impostazione della voce e imparare a parlare in pubblico in modo efficace.

CLICCA QUI

PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL MIO

CORSO DI DIZIONE ONLINE

Leggi tutto

Corso di dizione online e public Speaking: come migliorare il timbro vocale e i colori della voce

TI SEI ESERCITATO AD ASCOLTARE LA TUA VOCE?

Hai seguito le indicazioni che ti ho descritto nella mia guida su come migliorare la voce per parlare?
Se non l’hai fatto oppure non l’hai ancora letta, ti consiglio di iniziare il tuo percorso da qui..

Invece, per chi è stato bravo e diligente nel registrare la propria voce riascoltandola frequentemente, è arrivato il momento di passare allo step successivo.

Gli esercizi pratici che ti ho consigliato di fare nella prima parte della mia guida, avevano l’obiettivo di aiutarti a prendere confidenza con il suono della tua voce registrata.

DIZIONE CORSO ONLINE E PUBLIC SPEAKING

IL TIMBRO DI VOCE: COSA E’ LA MEMORIA SONORA?

Questo perché il nostro cervello ha sviluppato una memoria del suono della tua voce, ascoltandola direttamente dalla tua bocca.

Quando ascoltiamo la nostra voce registrata, invece, il cervello avverte una forte dissonanza tra il suono che è stato abituato a memorizzare e quello proveniente da uno strumento di riproduzione sonora.

Si tratta però sempre della tua stessa voce, le sonorità riprodotte sono identiche, però le senti differenti perché le hai memorizzate in un’altra modalità.

Il primo ostacolo che devi superare per migliorare la tua voce è imparare ad amare il suo suono, sopratutto quando lo ascolti da un apparecchio di riproduzione esterna.

Se ti impegni a registrare la tua voce anche su un semplice telefonino, utilizzando per esempio i messaggi vocali di whatsapp e ti eserciti a riascoltarla frequentemente, aiuterai il cervello a plasmare una nuova memoria sonora.

Imparando ad amare il suono della tua voce, accettandone per il momento anche i difetti, inizierai ad avere consapevolezza del tuo strumento vocale e potrai cominciare a lavorarci su per migliorarne le sonorità.

Nell’acquisire una nuova memoria sonora, devi anche imparare il funzionamento della voce e sapere cosa succede all’interno del corpo quando produciamo dei suoni.

Facciamo quindi un breve ripasso di anatomia:

 

CORSO DI DIZIONE ONLINE E PUBLIC SPEAKING:

IL TIMBRO DI VOCE E COME FUNZIONANO LE CORDE VOCALI

All’interno del nostro collo ci sono due canali che corrono l’uno accanto all’altro.

Quello anteriore porta aria dal naso e dalla bocca direttamente verso i polmoni, mentre il canale posteriore porta il cibo e i liquidi all’interno dello stomaco.

Nella parte superiore delle vie respiratorie c’è la laringe, sede delle corde vocali.

Le corde vocali sono robusti lembi tendinei, che si allontano e si avvicinano vibrando in risposta al passaggio dell’aria.

Con il passaggio dell’aria le corde vocali vibrano e producono il suono della voce.

Le corde vocali hanno un modo di vibrare veramente unico.

Dietro le corde si accumula una piccola quantità d’aria e, quando la pressione interna diventa maggiore di quella esterna, le corde si aprono rilasciandola e poi velocemente si richiudono.

La vibrazione delle corde avviene uno straordinario numero di volte al secondo.

Quando si canta, ad esempio, le corde si aprono e si chiudono centinaia di volte in un solo secondo.La qualità della nostra voce dipende innanzitutto da come posizioniamo le corde e dalla quantità di aria che passa attraverso di esse.Una bella voce si ha quando parlando la giusta quantità di aria incontra la giusta porzione di corda

Ricordati questa definizione perché sarà alla base del lavoro che faremo per migliorare la tua voce.

Quando si parla avviene quindi un’interazione tra le corde vocali e l’aria che respiriamo.

Col passaggio dell’aria le corde iniziano a vibrare e producono il suono della voce.

Per avere una bella voce devi innanzitutto imparare a respirare bene per fare vibrare correttamente le tue corde.

Quindi se vuoi iniziare a migliorare la tua voce dobbiamo partire dalle basi.

 

DIZIONE ONLINE CORSO:

IL TIMBRO VOCALE E L’APPARATO FONATORIO

La tua voce funziona come un vero e proprio strumento musicale, ma le modalità per farla risuonare sono molto più complesse.

Conoscerai sicuramente come funziona uno strumento a corda, come la chitarra per esempio.

Per farla funzionare basta strimpellare le corde per riprodurre delle note musicali che risuonano all’interno della cassa armonica.

La cassa armonica o cassa di risonanza è quella parte dello strumento a corde o a percussione che ha la funzione sia di aumentare l’intensità del suono prodotto che di caratterizzarne il timbro, sfruttando il fenomeno fisico della risonanza

Wikipedia

Ora per semplificare, immagina che il tuo corpo sia come una cassa armonica composta dalla gabbia toracica: una grande cavità anatomica che comprende il torace e quindi anche il petto.

Le tue corde vocali assomigliano a quelle della chitarra, ma non hanno bisogno di essere pizzicate perché le comandi direttamente dal cervello.

Rispetto alla chitarra, però, le cui corde vibrano più o meno intensamente a seconda di come vengono pizzicate, le corde vocali producono suoni diversi a seconda di quanta aria passa attraverso la laringe.

Proseguendo con la metafora musicale, potremmo dire che la nostra voce è simile a uno strumento a corda, ma riproduce i suoni vibrando con l’aria, quindi funziona anche come uno strumento a fiato.

Ora che sappiamo un po’ di più sulle corde vocali, concentriamoci su:

 

CORSO DI DIZIONE ONLINE: TIMBRO DI VOCE E RESPIRAZIONE DIAFRAMMATICA

La respirazione polmonare consiste in due fasi ben distinte: inspirazione ed espirazione.

Quando prendiamo l’aria dal naso e dalla bocca per ossigenare i polmoni, stiamo inspirando.

Quando liberiamo l’aria dai polmoni, attraverso la bocca e talvolta il naso, stiamo espirando.

 

DIZIONE CORSO ONLINE:

TIMBRO VOCALE – RESPIRARE CON IL DIAFRAMMA COME UN NEONATO

Sembrerebbe che gli individui che respirano meglio siano i bambini piccoli, perché respirano ancora in modo naturale e regolare, come se fossero nel ventre materno.

La loro respirazione non è ancora turbata da cattive abitudini o stress comportamentali che negli adulti spesso ne compromettono la corretta funzionalità.

Le nostre vite diventa ogni giorno più stressanti, perché svolgiamo mille attività e siamo sempre di corsa.

Di conseguenza anche nella respirazione tendiamo a sviluppare dei cattivi comportamenti un po’ ansiogeni.

Infatti, oscilliamo dall’avere un ritmo di respirazione troppo frenetico al trattenere completamente il fiato per lungo tempo.

TIMBRO DI VOCE – CORSO DI DIZIONE ONLINE:

COSA NON FARE QUANDO NON RESPIRI CON IL DIAFRAMMA

Anche tu puoi facilmente riconoscere se hai un tipo di respirazione ansiogena, osservando bene le modalità del tuo respiro.

In una situazione di normalità, dovremmo avere un tipo di respirazione simile a quella dei bambini piccoli, e cioè profonda e regolare.

Invece, c’è sicuramente qualcosa da rivedere nella tua respirazione se:

Questo perché, se vogliamo migliorare la nostra voce e magari anche la qualità della nostra vita, è consigliabile imparare ad avere una respirazione calma e profonda.

Mi rendo conto che all’inizio sia difficile riconoscere i difetti della tua respirazione e sopratutto correggerli, è per questo che ti consiglio di visitare la pagina dei miei corsi, perché se avrai l’opportunità di frequentarli dal vivo o iniziare con me un percorso individuale di Voice Coaching disponibile anche on line, potrai scoprire il mio metodo pratico e veloce per raggiungere dei risultati assicurati in breve tempo.

Lo scopo di questa guida, invece, è quello di darti dei primi rudimenti per insegnarti a respirare consapevolmente, esercitandoti ad inspirare profondamente con il naso ed espirare tranquillamente con la bocca.

Ciò non significa che devi respirare troppo lentamente, come faresti ad esempio durante una sessione di meditazione guidata, ma piuttosto devi imparare a ritrovare quel ritmo calmo e naturale con cui certamente respiravi da piccolo.

Un respiro tranquillo e profondo ha degli effetti straordinari sul nostro corpo: acquisiamo più energia perché il sangue circola ben ossigenato e anche il cervello si acquieta perché siamo più centrati con la mente.

Una volta acquisita una maggiore consapevolezza della tua respirazione, ti invito a fare un esperimento, per scoprire:

CORSO ONLINE DI DIZIONE:

TIMBRO DI VOCE, TU COME RESPIRI CON IL DIAFRAMMA?

Se in casa hai uno specchio grande, posizionati davanti ad esso.

Inspira dal naso e fai un bel respiro profondo, riempendo il più possibile i polmoni.

Poi con la bocca espira lentamente e osservati con attenzione allo specchio.

Mentre respiri memorizza bene in mente i movimenti del tuo corpo e rifletti su queste domande:

COME MUOVI IL TUO CORPO? 

Osserva bene sopratutto le spalle, il torace e l’addome.

Stai alzando le spalle più del normale?

Senti di avere il torace in tensione?

Contrai in dentro l’addome?

O lo gonfi troppo, spingendolo verso l’esterno?

Se ti sei riconosciuto in uno o più di questi difetti, non preoccuparti.

Sono atteggiamenti assolutamente normali per chi non fa un uso consapevole della respirazione per scopi professionali e spesso anche nella vita di tutti i giorni.

Nella terza parte della mia guida ti aiuterò a correggere i difetti della tua respirazione e ti insegnerò: “Come respira uno speaker”

Se invece vuoi raggiungere dei risultati immediati ti consiglio di frequentare il mio Corso di Dizione Online per migliorare l’impostazione della voce e imparare a parlare in pubblico in modo efficace.

CLICCA QUI

PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL MIO

CORSO DI DIZIONE ONLINE

TAG Caruso Speaker 
corso di public speaking, come parlare in pubblico senza paura, come parlare con voce sicura, come parlare bene, come parlare con sicurezza, come migliorare la voce, corso di lettura espressiva, corso di audiolibri, come fare il lettore di audiolibri, come diventare lettore di audiolibri, come si diventa lettore di audiolibri.

Leggi tutto
Verified by MonsterInsights