PERCHE’ E’ IMPORTANTE ESERCITARSI A CAMBIARE VOCE?

DOPPIAGGIO: PERCHE’ E IMPORTANTE ESERCITARSI A CAMBIARE VOCE?

Sei anche tu un fan di quegli attori di Hollywood che sanno cambiare voce?

Anche io da bambino ho sempre avuto una grande passione per il cinema americano e per le voci degli attori di Hollywood interpretate da grandi doppiatori Italiani.

Esercitarsi ad imitare i grandi

Avevo all’incirca 9 anni quando ho iniziato ad appassionarmi al mondo del doppiaggio, registrando su un mangianastri a cassette intere sequenze di dialoghi tratti dai film più famosi degli anni 80: Ghostbusters, Ritorno al Futuro, Indiana Jones, i Classici della Walt Disney e tantissimi altri capolavori.

Ascoltando le voci dei doppiatori provavo ad imitare le loro interpretazioni cercando uno stile di recitazione originale, finché finalmente trovai il mio grande modello di riferimento: il mitico e compianto attore Robin Williams.

Da piccolo mi divertivo tantissimo a vederlo nei panni dell’alieno Mork, sopratutto quando pronunciava la mitica frase Nano Nano, ma solo anni dopo scoprii che era diventato anche un grande attore drammatico, quando nel 1987 vidi per la prima volta Good Morning Vietnam.

In questo film Robin Williams, candidato all’Oscar come miglior attore protagonista, interpreta la parte dello speaker radiofonico Adrian Croinauer che, durante la guerra in Vietnam, viene convocato dall’esercito americano per intrattenere le truppe impegnate sul fronte con il suo programma radiofonico.

Sperimentare nuove voci

Della straordinaria interpretazione di Robin Williams mi colpì sopratutto la sua grande abilità nel modificare la propria voce riuscendo ad imitare chiunque all’istante.

Fu così che decisi di provarci anch’io e iniziai con l’imparare a memoria il monologo radiofonico di Good Morning Vietnam per esercitarmi a cambiare la mia voce imitando quella di Robin Williams, che nel film è interpretato dal grande doppiatore Carlo Valli.

L’esperimento vocale si rivelò entusiasmante perché scoprii che avevo una capacità innata di modificare la voce a mio piacimento, passando dal mio registro medio naturale ai toni acuti e gravi in un battibaleno.

Questa scoperta mi galvanizzò al punto tale da cercare tutti i film e gli show televisivi interpretati da Robin Williams per continuare ad imitarlo e imparare come lui ad inventare sempre nuove voci.

Doppiaggio: Perché imparare a cambiare voce?

Allora ero solo un adolescente e non potevo sapere che, molti anni più tardi, questo esercizio vocale mi sarebbe stato utilissimo sia in ambito professionale che in quello privato.

Sì, perché professionalmente la capacità di cambiare voce è molto importante per chi vuole muovere i primi passi nel mondo del doppiaggio e inizierà a lavorare nei turni di brusio, che ho descritto più dettagliatamente in un altro articolo.

Imparare a cambiare voce è stato per me un esercizio molto efficace per esordire nel campo del doppiaggio, ma anni dopo si è rivelato anche molto utile nella mia vita privata.

Chi ha dei figli piccoli come me potrà capire al volo quanto sia utile imparare a fare le voci, un po’ come il mitico Robin Williams faceva nel film Aladdin, dove interpretava il genio della lampada e in Italiano era doppiato dal grandissimo Gigi Proietti.

Infatti i bambini piccoli adorano animare i propri giocattoli e farli parlare, perciò se vi esercitate a modificare la vostra voce interpretando più personaggi, giocare con loro sarà molto più divertente e gratificante.

Magari potreste anche provare a registrare con il cellulare le voci di un dialogo tra due personaggi o giocattoli diversi e poi divertirvi a “doppiarli” ascoltando le vostre incisioni.

Come migliorare la nostra voce

Sono infiniti i vantaggi che possiamo avere nell’imparare ad utilizzare al meglio la nostra voce, che è lo strumento di comunicazione più importante che abbiamo.

Ed è proprio questo che insegno nelle mie lezioni di speakeraggio, sopratutto nel corso Voice Coach che ho creato appositamente per chi vuole scoprire le infinite potenzialità della propria voce per scopi professionali, ma anche per imparare ad usarla meglio nella vita di tutti i giorni.

Infatti, ricordatevi che una parte del nostro successo personale è direttamente proporzionale al modo in cui usiamo la nostra voce per comunicare agli altri i nostri pensieri e stati d’animo.

Se ti fa piacere saperne di più per imparare a parlare con la voce che hai sempre sognato, ti invito ad iscriverti al mio blog Voce da Speaker per restare sempre aggiornato sui miei prossimi articoli.