Paura di parlare in pubblico

Perché hai paura di parlare in pubblico?

Un’analisi psicologica ed emotiva del Public Speaking

“Come superare la paura di parlare in pubblico” è una delle più comuni richieste di aiuto che ricevo dalle persone, durante le mie consulenze professionali sulla dizione e il public speaking .

L’ansia di parlare in pubblico è un problema di natura psicologica ed emotiva, più propriamente noto con il termine di glossofobia.

È un tipo di ansia sociale che può manifestarsi in vari gradi di intensità, dal semplice timore al terrore che ti paralizza, quando devi proferire parola in presenza di quelle persone che hanno dei ruoli autoritari, specialmente in ambito lavorativo.

La maggior parte delle persone affette da glossofobia sono convinte che per superare la paura di parlare in pubblico, sia sufficiente imparare semplicemente le tecniche di dizione pratica e di Public Speaking.

Il Public Speakig da solo non basta

Tuttavia, in base ai miei studi sull’intelligenza emotiva e la mia esperienza pratica come formatore di dizione e Public Speaking, sono giunto alla conclusione che per eliminare la glossofobia è necessario affrontare il problema anche da un punto di vista psicologico, andando ad indagare il l’origine di quei blocchi emotivi, che causano la paura di parlare in pubblico.

In passato, durante i miei primi anni di attività come voice coach e formatore di dizione e public speaking, pensavo che alla base dell’ansia di comunicare in pubblico ci fossero principalmente dei difetti di dizione e pronuncia molto comuni in tutte le regioni d’Italia.

Ad esempio, l’impossibilità che molte persone hanno di articolare bene, perché parlano troppo velocemente e si mangiano le parole. Poi però ho iniziato ad osservare che tantissimi casi di glossofobia, riguardavano soprattutto quelle persone che non amavano il suono della propria voce.

La maggior parte di loro provava un vero e proprio disagio psichico nel riascoltare i propri vocali su WhatsApp, perché detestavano il loro timbro vocale, molto spesso aggravato anche da un forte accento regionale.

Dopo avere trattato tantissimi casi di glossofobia inizialmente con alterni successi, ho iniziato ad osservare poi un dato statistico molto importante.

La maggior parte delle persone che avevano difficoltà a parlare in pubblico, molto spesso soffrivano di un vero e proprio disturbo di ansia sociale. Mi resi così conto che per superarlo non era sufficiente imparare ad eseguire i classici esercizi di dizione e fonetica, bensì era necessario iniziare parallelamente alle mie lezioni anche un percorso di psicoterapia.

Quali sono le più comuni problematiche psicologiche e sociali, che provocano l’ansia di parlare in pubblico?

La paura di parlare in pubblico può celare delle difficoltà emotive nascoste che, se non affrontate e risolte, possono compromettere i risultati di tanto studio e anche la qualità della vita personale e professionale.

Spesso, infatti, si tende a rimuovere o a dimenticare il ruolo vitale delle emozioni nella vita quotidiana e nel Public Speaking, come se queste non ci riguardassero e non avessero influenza sui nostri atteggiamenti e comportamenti.

Ecco quali sono le più comuni problematiche psicologiche e sociali che possono impedirci di superare la paura di parlare in pubblico.

Il Timore del Giudizio degli Altri

Uno dei principali fattori psicologici che alimenta la paura di parlare in pubblico è la paura del giudizio sociale. Gli esseri umani sono creature sociali e hanno una profonda necessità di essere accettati e apprezzati dagli altri membri della società.

Parlare in pubblico espone le persone alla possibilità di essere giudicate negativamente dagli altri, il che può generare ansia e stress.

La paura del ridicolo, del giudizio negativo e del fallimento può rendere il Public Speaking un’esperienza altamente stressante per molte persone.

Questo può derivare da un senso di insicurezza personale, che porta l’individuo a temere il confronto con gli altri e a preoccuparsi eccessivamente di ciò che gli altri potrebbero pensare di lui.

In particolare, il timore del giudizio da parte di coloro che sono percepiti come figure dotate di potere e autorità, può amplificare la sensazione di non essere adeguati alla situazione che stiamo vivendo

L’ingannevole paura di non sentirsi all’altezza

La tendenza al perfezionismo e la ricerca costante di approvazione possono alimentare il senso di non sentirsi all’altezza.

Chi soffre di questa forma di paura spesso vive con il costante timore di fallire o di non essere all’altezza delle aspettative degli altri. Questa ansia può essere associata anche alla paura del conflitto, temendo che l’esposizione delle proprie idee possa generare disaccordi o critiche.

La mancanza di assertività

Non avere un atteggiamento assertivo, e cioè il non sapere quando dire di no, è un’altra dei motivi per cui molte persone temono di parlare in pubblico.

Chi non si sente in grado di esprimere sé stesso in modo chiaro e convincente può finire per indossare una maschera, nascondendo la propria autenticità dietro un’immagine costruita per placare le aspettative degli altri.

Questo comportamento limita la capacità di comunicare in modo efficace e autentico, alimentando la paura di essere giudicati o respinti.

Il timore di non essere capiti

Questo tipo di paura può derivare dalla mancanza di fiducia nelle proprie capacità comunicative o dalla percezione di avere idee complesse o controverse che potrebbero non essere comprese o accettate dagli altri. Tale timore può portare all’auto-censura e alla rinuncia a esprimere pienamente sé stessi.

La mancanza di auto-controllo

Un altro fattore psicologico che può provocare l’ansia di parlare in pubblico, è la percezione ricorrente che hanno tante persone di non essere in grado di esercitare nessuna forma di potere su di sé e le proprie emozioni.

Molte persone avvertono questo senso di impotenza soprattutto quando parlano ad un pubblico, perché sentono di perdere il controllo delle proprie emozioni, facilitando l’insorgere di quelle negative provocate da un senso dell’io troppo giudicante e il più delle volte auto sabotante.

La spettacolarizzazione dell’azione

Per mezzo anche dei Social Media, ogni nostra azione deve essere degna di nota, incredibile, straordinaria per poter essere immortalata con foto e video.

Dobbiamo essere tutti perfetti e in grado di compiere azioni spettacolari. Non c’è spazio per l’errore o l’imperfezione.

Ecco allora che le aspettative sono altissime, cresce l’ansia da prestazione e la nostra società diventa della “performance”, incentrata sul singolo atto eclatante, dimenticando una “normale” quotidianità. Questo atteggiamento può essere deleterio quando aumenta l’ansia individuale e la pressione sociale.

La mancanza di autostima

Quale delle precedenti sintomatologie riflette di più il tuo modo di essere?

È importante chiederselo, perché la consapevolezza è il primo passo da fare per individuare la giusta strategia da adottare.

Una volta  trovata l’origine del problema, possono esserci due possibili strade da seguire.

Secondo la mia esperienza professionale, la principale causa scatenante della glossofobia è la mancanza di autostima, e cioè l’avere una scarsa considerazione delle proprie qualità personali, soprattutto quando si è chiamati ad esporsi e parlare di sé davanti al pubblico.

Quando una persona mi contatta per avere una consulenza sulla sua voce e dizione, il mio primo approccio è quello di stabilire subito un rapporto di fiducia con chi mi ha scelto come professionista in grado di aiutarlo.

L’empatia reciproca è un presupposto fondamentale per avviare un dialogo strategico, mirato a scoprire  quanto la mancanza di autostima, di cui soffre l’intervistato, sia limitata ad uno o più aspetti particolari della sua vita personale.

Quando infatti mi accorgo che in una persona la quantità di scarsa autostima è così elevata e pervasiva da interessare più ambiti della sua sfera emotiva, il primo consiglio che gli rivolgo è di prendere in considerazione di iniziare un percorso di psicoterapia con uno psicologo specializzato.

Se invece noto che la scarsa considerazione di sé è circoscritta alla sola sfera comunicativa, spesso principalmente in ambiente lavorativo, allora ecco che mi sento in dovere di intervenire personalmente per aiutare a superare la sua paura di parlare in pubblico con un apposito percorso di Dizione Emotiva.

Impara a parlare in pubblico senza paura con la Dizione Emotiva

La mia esperienza pratica maturata negli anni come speaker, attore doppiatore, voice coach e formatore di dizione e public speaking, mi ha consentito di sviluppare un metodo innovativo per aiutare le persone a superare la paura di parlare in pubblico.

Ho chiamato questo mio nuovo metodo pratico di public speaking, con il termine di “Dizione Emotiva”, poiché nasce anche grazie ai miei studi nel campo dell’intelligenza emotiva, la programmazione neuro linguistica e la crescita personale.

La mia intuizione che si è già rivelata efficace per più di 500 persone, consiste nell’avere coniugato le tecniche pratiche della Dizione Classica con gli strumenti della psicologia della sfera emotiva.

Nei miei Corsi di Dizione Emotiva infatti, insegno alle persone le giuste strategie per superare la paura di parlare in pubblico, applicando anche gli studi scientifici dello psicologo Daniel Goleman sull’intelligenza emotiva; allo stesso tempo, aiuto i miei corsisti ad avere una voce più sicura, attraente e autorevole, applicando gli strumenti fondamentali della Dizione pratica, il Public Speaking e la Comunicazione Efficace.

Per approfondire lo studio della Dizione Emotiva e conoscere quali sono i benefici che si ottengono con il mio metodo, ti consiglio di visitare il mio Canale Youtube e soprattutto di guardare una delle tante video lezioni, in cui spiego come funzionano i meccanismi della glossofobia, la paura di parlare in pubblico, e come debellarla:

Se desideri chiedermi una consulenza professionale sulla tua voce e dizione, per aiutarti a superare la paura di parlare in pubblico, ti consiglio di prenotare un appuntamento online direttamente con me .

Riceverai così un parere autorevole su quale sia il percorso didattico più adatto alle tue esigenze e in grado di insegnarti le tecniche pratiche del metodo di Dizione Emotiva, per imparare finalmente a parlare in pubblico senza avere più paura.

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto

Il futuro delle competenze nel mondo del lavoro: l’importanza delle Soft Skills

C’è ancora spazio per le competenze umane nel mondo del lavoro?

In un’era sempre più digitalizzata, dove imperano l’intelligenza artificiale e gli algoritmi informatici, ci sono voci che si alzano controcorrente e che sostengono l’importanza di concentrarsi sulle caratteristiche prettamente umane come le Soft Skills.

Il Prof. Christopher Pissarides, Premio Nobel per l’Economia nel 2010, in una recente dichiarazione ha sottolineato l’importanza e il valore di queste competenze come più resilienti rispetto alle competenze tecniche, in particolare a quelle relative all’intelligenza artificiale.

Competenze molto specifiche, in continua evoluzione e proprio per questo più “evanescenti” rispetto alle soft skills, che essendo trasversali possono infatti abbracciare più settori e adattarsi meglio ai vari contesti.

Infatti, le competenze non tecniche che interessano gli ambiti dell’interazione e della gestione delle interazioni, si dimostrano sempre più utili in tutti i rapporti interpersonali e sempre più richieste nel mondo del lavoro.

Visita il mio canale YouTube per approfondire l’argomento:

Le soft skills e il cambiamento del mondo del lavoro

Per soft skills si intendono tutte quelle competenze umane e interpersonali difficili da quantificare rispetto a quelle tecniche ma indispensabili nelle relazioni interpersonali.

Inoltre, in ambito aziendale, permettono ai dipendenti di migliorare le proprie prestazioni, aumentano il grado di soddisfazione personale e le relazioni all’interno dell’ambiente lavorativo.

Chi padroneggia le soft skills ha ottime capacità relazionali, collabora meglio con gli altri e riesce ad instaurare rapporti più profondi con colleghi e clienti.

Queste competenze possono essere sviluppate con corsi e percorsi specifici, contribuendo in maniera preponderante al successo in ambito lavorativo e sociale.

Ecco le più ricercate ed apprezzate:

Empatia

La capacità di mettersi nei panni dell’altra persona, comprendendone gli stati d’animo e dimostrando comprensione e considerazione.

Questa capacità è indispensabile in posizioni come quelle delle risorse umane, della gestione del personale e in tutte quelle posizioni dove si è a capo di un gruppo di lavoro.

Comunicazione

Strettamente legata all’empatia, questa capacità consente di sapersi esprimere in modo chiaro sia attraverso la parola sia attraverso la scrittura.

Comunicare le proprie idee, farsi capire e spiegare la propria competenza ed esperienza sarà sempre più importante in un mondo in costante evoluzione e dove si sono sviluppati in maniera intensivi i rapporti a distanza con offerte dalle tecnologie, come lo smart working.

Public Speaking

Altra capacità legata alla comunicazione è il Public Speaking, ovvero il saper parlare in pubblico, esprimendosi con sicurezza ed efficacia.

Spesso si pensa che questa competenza sia limitata a leader e posizioni manageriali che certo si trovano in ruoli di maggiore visibilità ma in verità, è una capacità utile a qualsiasi livello e in qualsiasi posizione.

Ci si può trovare nella situazione di dover esporre una relazione su un determinato progetto, presentare un nuovo prodotto o servizio, intrattenere dei colleghi o illustrare i dati rilevati nella propria attività lavorativa.

Lavoro di squadra o Teamwork

Spesso siamo coinvolti in attività che coinvolgo l’intero ufficio, il reparto o il team del progetto e questa capacità permette di lavorare con un clima di collaborazione e sostegno con gli altri elementi.

Chi ha sviluppato questa competenza riuscirà a creare affiatamento ed equilibrio, coordinando l’attività di ciascuno in armonia con gli altri, motivando e portando il gruppo al raggiungimento dell’obiettivo.

Problem solving

La capacità di comprendere, gestire e risolvere il problema in tempi brevi e nel modo più efficace possibile è oggi indispensabile in tutti gli ambiti di relazione costante con il pubblico e in realtà lavorative complesse con molti passaggi.

Ad esempio, il Problem Solving molto sviluppato è richiesto in ambito front office, retail, sanitario, alberghiero e non solo.

Gestione dello stress

Una capacità veramente utile in un’epoca così complessa e dinamica, con ancora gli strascichi della pandemia da gestire, dove l’aspetto emotivo è così preponderante.

Frustrazione, incomprensioni, pressioni e sfide sono all’ordine del giorno sia al lavoro sia fuori ed è importante gestirle con calma e lucidità per lavorare in un ambiente lavorativo sano e sereno e mantenere il benessere psicofisico.

Sempre di più si stanno diffondendo fenomeni di ansia: una su tutti, in ambito lavorativo, è la paura di parlare in pubblico.

Leadership

La capacità di guidare, motivare e influenzare gli altri va integrata con la capacità di ascoltare, di gestire i conflitti e di rappresentare con coerenza e trasparenza i valori aziendali e imprenditoriali.

Infatti, i leader del futuro saranno chiamati ad impegnarsi sempre più in profondità anche per affrontare i temi legati ai criteri ESG, Enviromental, Social e Governance che saranno utilizzati per valutare la sostenibilità e la responsabilità sociale di un’azienda.

Le Soft Skills legate all’utilizzo della Voce

Queste caratteristiche sono utilissime non solo nel mondo professionale ma anche in quello di tutti i giorni perché ogni giorno dobbiamo gestire lo stress causato da una vita frenetica, risolvere un problema improvviso o parlare con altre persone.

Ecco perché sono indispensabili, sempre più ricercate ed apprezzate: perché sono facilmente traslabili da un ambiente all’altro, sono strettamente personali e specifiche dell’individuo perché strettamente legate alla sua personalità e alle sue esperienze.

Come nel caso di Giovanni che, seguendo il primo livello del mio Corso di Dizione Emotiva & Public Speaking ha conquistato maggiore consapevolezza delle caratteristiche della sua voce, imparando a gestire ritmo e respirazione per rendere il suo modo di parlare più sicuro e piacevole.

Come superare la paura di parlare in pubblico

Apprendere le tecniche giuste per migliorare la propria comunicazione e i metodi più efficaci per sviluppare la capacità di saper parlare in pubblico, il Public Speaking, ha ripercussioni positive sulla propria quotidianità e socialità.

Infatti, conoscendo meglio sé stessi e la propria voce si sviluppa indirettamente una maggiore confidenza con le emozioni proprie e altrui, imparando anche a comprenderle meglio e a gestirle.

Guarda in questo video come Vanessa, grazie alle tecniche acquisite nel Corso di Dizione Emotiva & Public Speaking, ha sviluppato una comunicazione più efficace e persuasiva, raggiungendo gli obiettivi che si era prefissata.

Grazie al mio Corso di Dizione Emotiva: come superare la paura di parlare in pubblico e con il mio percorso Ama la tua voce scoprirai come sviluppare queste competenze, imparerai la respirazione diaframmatica e capirai come non lasciarti trascinare dall’ansia o, peggio, dalla paura di parlare in pubblico.

La tua voce potrà diventare così uno strumento molto versatile, che potrai utilizzare in tante circostanze: per acquisire più sicurezza nel Public Speaking grazie al Corso di Dizione Online o in presenza a Roma; arrivando anche a poter lavorare con il Corso per Narratore di Audiolibri e con il Corso per diventare Doppiatore.

Per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking puoi prenotare la mia consulenza professionale gratuita.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

 

 

Leggi tutto

Dizione Emotiva: il metodo di Public Speaking per avere più autostima e parlare con voce sicura

Desideri anche tu comunicare in maniera efficace e assertiva, ma non sai ancora da dove iniziare?

Le tue emozioni ti bloccano, ti fai prendere dall’ansia e dalla paura e i tuoi discorsi non sono chiari e coinvolgenti come vorresti?

Padroneggiare il Public Speaking, cioè l’arte di parlare in pubblico, non è una cosa semplice e presuppone un percorso didattico da seguire con dedizione e pazienza.

Il primo passo da compiere è migliorare la consapevolezza e la gestione delle proprie emozioni imparando ad ascoltarsi. Proprio così! 

Prima di imparare a parlare bene in pubblico, devi ascoltarti e ascoltare la tua voce interiore che sarà il primo giudice che ti valuterà, specialmente se sei una persona con una bassa autostima.

Per affrontare e superare le credenze limitanti riguardo la paura di usare la voce in pubblico, ho sviluppato, nel corso degli anni, delle tecniche specifiche presenti nel mio metodo di Dizione Emotiva, una nuova disciplina frutto di 20 di studi scientifici e sperimentazioni con la mia voce al microfono, e che alla base degli insegnamenti del percorso didattico Amo la mia Voce.

Come superare la paura di parlare in pubblico e avere una voce sicura, più autorevole e attraente?

Per superare la paura di parlare in pubblico occorre prima superare le proprie paure interiori perché quello che ci spaventa spesso non è il pubblico in sé, ma l’opinione che gli altri possono avere su di te e che va a confermare il giudizio che hai di te stesso: “Ecco, hai visto? Lo sapevo che non ero capace e ho fallito un’altra volta!”

La paura del giudizio esteriore e di quello interiore limita l’espressione della tua vera personalità, compromettendo le tue relazioni personali e professionali.

Nei miei Corsi di Dizione e Public Speaking insegno che la Voce è l’espressione sonora della nostra personalità: è il riflesso sonoro del nostro modo di essere proprio; e quando limiti questa espressione stai sacrificando anche la tua interazione con gli altri.

Nel mio percorso didattico Amo la mia Voce, aiuto le persone eccessivamente emotive a superare questa paura perché, con le mie tecniche di Dizione Emotiva e Public Speaking, tutti possono imparare a vincere e superare i propri blocchi emotivi e quelle credenze limitanti che gli impediscono di esprimere liberamente sé stessi.

La mia mission professionale è quella di infondere fiducia e sicurezza nelle persone che hanno una scarsa autostima, insegnandogli a mettere da parte per una volta i difetti e concentrarsi finalmente sui propri punti di forza. E’ sulle nostre qualità migliori che bisogna lavorare, perché sono alla base del nostro cambiamento.

Purtroppo però la maggior parte di noi si focalizza solo sui propri problemi: si da troppa importanza quasi esclusivamente a ciò che non va e non ci piace di noi.

Nel mio corso di Dizione Emotiva e Public Speaking ho creato un modulo didattico appositamente studiato per dare alle persone gli strumenti necessari per guardarsi dentro con meno severità e più leggerezza.

Grazie al mio metodo le persone imparando a zittire le vocine malefiche del nostro giudice interno, che troppo ci ripete: “non sei abbastanza” “non ce la farai mai” “è inutile che ci provi” “tanto non combini mai nulla di buono”. Sono proprio queste le frasi interiori che più frequentemente rimbombano nella mente di chi soffre di una scarsa autostima e lamenta una scarsa considerazione di sé.

Con la mia tecnica di Dizione Emotiva, riesco ad aiutare queste persone a zittire le proprie vocine malefiche, che nella grande maggioranza dei casi hanno iniziato a manifestarsi dentro di sé sin dalla più giovane età.

Questo perché – come ho scoperto – la paura e l’insicurezza nel parlare ha origine spesso dai nostri genitori e dall’educazione familiare che abbiamo ricevuto in casa quando eravamo bambini.

Solo più tardi subentrano altri fattori ed espressioni limitanti derivanti dall’educazione scolastica e l’interazione con professori e compagni di classe.

La Dizione Emotiva si basa su un dialogo psicologico strategico che si instaura tra me e il discente,  e che consiste nel ricostruire, attraverso domande appositamente studiate con un rigoroso metodo scientifico, i meccanismi inconsci che scattano automaticamente in ciascuno di noi, a seconda delle persone con cui interagiamo, le situazioni che viviamo e addirittura lo spazio scenico in cui ci muoviamo, che può appartenere al contesto lavorativo, oppure quello familiare e relazionale.

Nelle mie lezioni di Dizione Emotiva aiuto i corsisti ad apprendere quegli strumenti psicologici che gli consentono di riconoscere la persona, la situazione o il luogo in cui si ripete lo stesso schema mentale, che li porta ad innescare un dialogo interno fortemente giudicante e che conduce all’auto sabotaggio, con conseguenze estreme che aggravano ancora di più la scarsa autostima, che queste persone hanno di sé e quella cronica mancanza di efficacia che li rende così frustrati e insoddisfatti, perché tutte le volte che gli si presenta l’occasione di cambiare e migliorare la loro vita, mettono in scena il loro copione di sempre: quella profezia autoavverante che puntualmente li conduce a sprofondare nel doloroso abisso del fallimento

Come usare la voce nel Public Speaking per imparare a farsi ascoltare di più

Per parlare in pubblico senza paura e né ansia, sviluppando al meglio le competenze richieste dall’uso del Public Speaking bisogna lavorare sulla propria voce, imparando a modularla nel modo giusto, alzando il volume per essere sentito da tutti e trasmettendo messaggi appassionanti.

La chiarezza nell’articolazione delle parole e l’uso efficace della respirazione diaframmatica nell’emissione vocale e la pronuncia accurata ti aiuteranno a rendere il tuo messaggio comprensibile e a coinvolgere il tuo pubblico.

Ma l’aspetto più importante è che, lavorando sulla tua voce, migliorerai la tua autostima perché una voce chiara e sicura trasmette autorevolezza e carisma.

I cambiamenti che sentirai nella tua voce e nel tuo modo di esprimerti ti porteranno a subire un profondo cambiamento interiore e questa sicurezza, a sua volta, si rifletterà nella tua emissione vocale.

Tutte le persone che hanno frequentato i miei corsi perché volevano superare la paura di parlare in pubblico, si sono rese conto, alla fine del percorso, che non hanno superato solo questa paura, ma soprattutto hanno migliorato la propria autostima e conquistato più fiducia in sé stessi. Questo è il miglioramento che cambierà il tuo modo di affrontare e gestire le tue emozioni. Sarà il vero agente di cambiamento che porterai nella tua vita per esprimere al meglio la tua personalità.

Perché è importante migliorare il Public Speaking e imparare a parlare bene in pubblico senza paura e con voce sicura e attraente.

Il beneficio che otterrai però non si limita solo a saper padroneggiare l’arte del parlare in pubblico con il diaframma.

Grazie al mio percorso Amo la mia voce svilupperai maggiore empatia e sensibilità nei confronti degli altri, migliorando le relazioni professionali e personali. Imparerai a riconoscere e gestire meglio le tue emozioni e i momenti di stress, tranquillizzando te stesso e chi ti sta accanto. Organizzerai meglio le tue idee per esporle agli altri con coerenza e convinzione.

Si tratta di competenze e abilità richieste nel mondo del lavoro, ma utili in qualsiasi circostanza, per sentirti finalmente padrone di te stesso, Perché con la Dizione Emotiva ti insegnerò a credere di più nelle tue capacità espressive, rafforzando la sicurezza della tua voce, attraverso tecniche specifiche che ho ideato e sperimentato su di me personalmente e che funzionano con tutte le persone timide e insicure, insegnandogli come avere un timbro di voce più autorevole, aumentando l’emissione del volume imparando come funziona la respirazione diaframmatica, che oltre a farti parlare con voce più profonda, ti aiuta anche a gestire meglio tue emozioni e controllare l’eccessiva emotività, evitando i disastrosi effetti dell’autosabotaggio e fermando il meccanismo psicologico della profezia autoavverante, sinonimo di bassa autostima.

Sono questi gli strumenti della Dizione Emotiva che, insegnandoti a migliorare l’uso della voce per parlare in modo più efficace e autorevole, ti aiuta a conseguire il più grande dei benefici: raggiungere i tuoi obiettivi personali e professionali, da tanto tempo desiderati, e sentirsi finalmente più efficaci e determinati.

Inoltre se vorrai perfezionarti nell’arte di sapere parlare bene in pubblico con voce sicura, con il mio percorso di Emotional Speaking imparerai tecniche innovative che hanno ampiamente superato i classici insegnamenti dei corsi di Public Speaking, rimasti praticamente immutati dagli anni 80-90.

Frequentando l’Emotional Speaking, ti insegnerò ad esprimerti in maniera autentica e coinvolgente, comunicando con più chiarezza le tue idee e soprattutto le tue emozioni.

Scopri come imparare a migliorare la tua voce per mostrare a tutti la tua personalità unica.

Prenota la mia consulenza professionale gratuita, per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto
Dizione Emotiva come superare la Paura di Parlare in Pubblico e il giudizio degli altri e parlare con voce sicura

Dizione Emotiva: come superare la paura di parlare in pubblico e avere una voce sicura e autorevole

Quando sei in compagnia di persone nuove che non conosci, ti capita spesso di restare in silenzio perché hai paura del giudizio degli altri?

Per evitare di esporti e dire liberamente cosa pensi, preferisci addirittura tenere la bocca chiusa?

Se la risposta è sì tranquillo, sei in buona compagnia!

Ogni giorno sempre più persone mi contattano per aiutarli nel public speaking per superare la paura di parlare in pubblico.

La maggior parte non riescono a trasmettere sicurezza agli altri perché sentono di avere una voce debole, incerta e tremolante.

E non sono persone chiamate ad esercitare l’arte del public speaking in un meeting di lavoro o di fronte ad una grande platea con tanti spettatori.

Sempre più spesso si rivolgono a me persone che hanno una così bassa autostima, da avere paura di esprimere le proprie idee e opinioni liberamente anche in una piccola riunione di condominio o persino in pizzeria se intorno a loro ci sono degli estranei.

Perché anche in queste situazioni apparentemente banali, le persone insicure si sentono così bloccate e a disagio con gli altri?

Perché quando dovrebbero prendere la parola, alla fine preferiscono restare zitti e hanno paura che ciò che hanno da dire non interessi a nessuno?

Circa l’80% delle persone che mi chiedono consigli sulla loro voce e dizione, prenotando la mia consulenza professionale gratuita, mi riferiscono di odiare la propria voce perché la sentono poco attraente, troppo bassa, incerta, insicura, tremolante, monotona e pure noiosa.

Molti addirittura rifiutano il suono della propria voce, tanto che evitano di inviare i vocali con whatsapp per paura di essere giudicati noiosi dai loro interlocutori.

Guardando un po’ più in profondità e analizzando questi dati da un punto di vista psicologico, ho scoperto che in tante persone la paura di parlare in pubblico nasconde una radice ben più profonda, che riguarda la loro sfera emotiva.

Hanno paura del giudizio degli altri: preferiscono non esporsi perché temono di non essere all’altezza e di venire rifiutati. 

Tutte le persone infatti ricercano accettazione e apprezzamento negli altri, perché in effetti l’essere umano ha bisogno di relazionarsi e di creare legami affettivi.

Ma oltre alla paura del giudizio altrui, esiste un altro grande ostacolo: la paura del giudizio interiore.

La paura di quello che pensiamo di noi stessi, spesso è superiore alla paura del giudizio altrui e ha un’origine ben più profonda.

Cosa alimenta queste paure e insicurezze?

La matrice è sempre la stessa: la nostra bassa autostima che agisce direttamente sulla nostra sfera emotiva e ci fa sentire ansiosi e insicuri.

Inevitabilmente, quello che percepiamo di noi stessi influenza il nostro modo di esprimerci e si riflette, di conseguenza, nelle relazioni con gli altri che avvertono le nostre difficoltà.

Pensiamo per un attimo al nostro amico brillante e disinvolto, sempre al centro dell’attenzione e con la battuta pronta. Lui sembra proprio non avere paura di aprire bocca.

Ma come fa? Ha un forse un dono o talento naturale?

No, è semplicemente una persona che ha una buona autostima e fiducia nelle sue capacità. Questo lo aiuta a sentirsi meglio e a relazionarsi in modo più efficace.

Anche io, all’inizio della mia carriera professionale, ero timido, impacciato e questo per me, che volevo fare il doppiatore, era un limite importante.

Avevo difficoltà a parlare con altre persone, figuriamoci davanti ad un microfono!

La mia Voce era insicura e piena di inflessioni dialettali e, quando mi presentavo ai provini, i direttori del doppiaggio mi guardavano con sufficienza e puntualmente preferivano altri candidati a me.

Mi sono accorto però, dopo un’attenta analisi e tanti anni di studio, di un aspetto molto importante: non solo la mia voce non era chiara e sicura, ma ero anche timido e mi mangiavo le parole.

La mia voce altro non era che il riflesso della mia condizione interiore.

La voce, ho imparato nel tempo, è infatti l’espressione sonora della nostra personalità e della nostra emotività. 

Perché, “Noi Siamo la nostra Voce!”

Spesso ci concentriamo, come è giusto che sia, sulla dizione, sull’attirare l’attenzione del pubblico e sull’organizzazione delle idee da esporre ma lavorare solamente su questi aspetti non arriva alla radice del problema.

Lavorare sulla nostra voce, invece, significa anche lavorare sulla nostra personalità, migliorandola.

Questo è l’aspetto principale che ho approfondito nel corso dei miei studi e che mi ha portato a sviluppare il metodo Amo la mia Voce”, perché è proprio da qui che bisogna partire per potenziare le proprie caratteristiche personali e acquisire sicurezza.

Attraverso la tecnica della Dizione Emotiva all’interno del mio percorso innovativo di Emotional Speaking, si sviluppa una maggiore consapevolezza di come le emozioni e le insicurezze interiori influenzano la nostra Voce e, di conseguenza, il rapporto con noi stessi e con gli altri.

Una voce chiara e sicura esprime una personalità chiara e sicura.

Con il mio metodo desidero aiutarti a esprimere meglio la tua vera personalità, le tue idee, i tuoi pensieri e, soprattutto, le tue emozioni.

La Dizione Emotiva non è semplicemente una tecnica per imparare a parlare in pubblico, bensì si basa su un vero e proprio metodo scientifico per trovare la tua voce interiore e portarla nel mondo.

Scopri come imparare a parlare bene in pubblico senza paura e farti rispettare con voce sicura.

Prenota la mia consulenza professionale gratuita, per farmi ascoltare la tua Voce e conoscere il tuo attuale livello di Dizione e Public Speaking.

Contattami e ti aiuterò a scoprire come risolvere i tuoi problemi, scegliendo il percorso didattico più adatto a te!

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura


 

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Dizione Emotiva e Public Speaking di Caruso Speaker: come parlare bene in pubblico senza paura e ansia e con voce sicura

Leggi tutto
Verified by MonsterInsights